Tuccillo: Il SalvaRoma è un provvedimento sbagliato che penalizza i Comuni

Tuccillo: Il SalvaRoma è un provvedimento sbagliato che penalizza i Comuni

“Ancora una volta il Governo nazionale penalizza i Comuni, soprattutto quelli della Campania e del Sud. Con il dl Crescita lo Stato si farà, infatti, carico di una parte dei debiti di Roma Capitale, pari a 12 miliardi. Trovo questo atto insensato e sbagliato perché, con un colpo di spugna, il Governo nazionale trasferisce il debito della città capitolina sulle spalle di tutti i cittadini italiani”.
A dirlo è il presidente di Anci Campania, Domenico Tuccillo: “Se questo è il concetto di federalismo del Governo non ci resta che dare battaglia ad un modo assurdo di mortificare i Comuni, da sempre attenti a mantenere un equilibrio di bilancio senza penalizzare i servizi alla propria comunità”.
“E’ per questo motivo – aggiunge Tuccillo – che Anci Campania si associa all’appello lanciato dai Comuni di Pollica in Campania, da Asolo in Veneto e Aielli in Abruzzo, al Governo Nazionale affinché Palazzo Chigi mantenga un comportamento di correttezza istituzionale verso  di chi lavora quotidianamente al benessere dei propri cittadini e favorisca un dialogo istituzionale con i Comuni per ristabilire equità, merito e giustizia sociale”.
“Si metta fine a questi provvedimenti  – conclude il presidente di Anci Campania, che nel contempo invita altri Comuni campani ad aderire all’appello – che non sono affatto gesti di responsabilità nazionale, ma solo un modo per aiutare le amministrazioni vicine ai partiti di Governo e ‘condonare’ gli errori commessi dai Comuni più grandi e potenti”.

L’APPELLO DEI SINDACI AL PRESIDENTE CONTE 

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031