Trasporto scolastico: potenziare linee principali, riempimento bus all’80%

Trasporto scolastico: potenziare linee principali, riempimento bus all’80%

Si è svolto oggi, 3 settembre 2020, in Regione Campania un incontro sul tema del trasporto poubblico locale, in vista dell’apertura dell’anno scolastico in Campania. Alla riunione ha partecipato Costantino Preziosi, delegato ANCI Campania sui temi della mobilità e del TPL. «E’ stato confermata – spiega Preziosi -, come da linee guida nazionali, la capienza dell’ 80% per ogni autobus. Sul punto  tengo a precisare che tale riduzione in capienza (80%) può essere assorbita dal ridotto trasporto degli studenti universitari perché quest’ultimi, non possono superare, nelle aule degli atenei, il 40% in presenza. Tutto questo, in aggiunta allo smart working, che riduce l’affluenza sui mezzi».

AZIENDE DI MOBILITA’ URBANA – Entro la prossima settimana le principali aziende urbane di proprietà comunale dovranno indicare un elenco di linee ordinarie strategiche e fondamentali su cui spostare altri bus, destinando a quello meno importanti il servizio di noleggio con conducente (NCC). Per questi ultimi la Regione farà una manifestazione di interesse, con formazione di una short list, dalla quale i Comuni possono scegliere e attingere. «Sono sorti soltanto dei dubbio – dice Preziosi -sul contributo per la copertura dei costi aggiuntivi per i NCC».
Per la Regione i contratti dovranno essere stipulati dai Comuni, mentre le risorse da utilizzare sono quelle derivanti dai contributi statali per la riuzione dei corrispettivi  durante durante il periodo COVID.

SCUOLABUS – E’ uno dei punti più delicati perché, come sottolinea Preziosi, «il DPCM non fa alcun  riferimento per gli scuolabus ma parla di linee scolastiche. Cioè fa sicuramente riferimento alle aziende e non ai Comuni che gestiscono gli scuolabus». Inoltre gli scuolabus abitualmente servono anche più Comuni, generando altre complicazioni. Per questo motivo la Regione sta facendo uno screening risolvere il problema.

LINEE GUIDA DEL TRASPORTO SCOLASTICO –  Come è noto due giorni fa sono state diffuse le linee guida per il trasporto scolastico dedicato. Misurazione della febbre a casa degli studenti prima della salita sul mezzo di trasporto e assoluto divieto di far salire studenti in caso di febbre o nel caso in cui gli stessi siano stati in diretto contatto con persone affette da infezione Covid-19 nei quattordici giorni precedenti la salita sul mezzo per raggiungere la scuola. Per gli scuolabus è previsto un riempimento dei mezzi non superiore all’80dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi stessi. Ma per viaggi che durano al massimo 15 minuti si può arrivare alla capienza massima.
E’ necessario procedere all’igienizzazione, sanificazione e disinfezione del mezzo di trasporto almeno una volta al giorno. E’ necessario assicurare un’areazione, possibilmente naturale, continua del mezzo di trasporto e mettere a disposizione all’entrata appositi detergenti per la sanificazione delle mani degli alunni. La salita degli alunni avverrà evitando alla fermata un distanziamento inferiore al metro e avendo cura che gli alunni salgano sul mezzo in maniera ordinata, facendo salire il secondo passeggero dopo che il primo si sia seduto. Per la discesa dal mezzo dovranno essere seguite procedure specifiche per cui dovranno scendere, uno per uno, evitando contatti ravvicinati, prima i ragazzi vicino alle uscite, gli altri avranno cura di non alzarsi dal proprio posto se non quando il passeggero precedente sia sceso e così via.

 

 

 

 

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031