Stabilizzazione Lsu, Tuccillo scrive alla Regione: riaprite i termini

Stabilizzazione Lsu, Tuccillo scrive alla Regione: riaprite i termini

Il presidente dell’ANCI Campania, Domenico Tuccillo, ha inviato una lettera all’assessore al Lavoro e allo Sviluppo della Regione Campania,  Sonia Palmieri, e al direttore  del settore Formazione e Lavoro di Palazzo Santa Lucia, Maria Antonietta D’Urso, in cui si chiedono chiarimenti sull’avviso pubblico, prorogato il 17 dicembre 2017 e conclusosi il 22 gennaio 2018, per la stabilizzazione degli Lsu, lavoratori socialmente utili, in utilizzo presso i Comuni della Regione.
Una lettera che si è resa necessaria dopo le numerose segnalazioni, pervenute ad ANCI Campania, da parte dei Comuni in cui veniva segnalato che l’iniziativa, di chiaro interesse, non aveva potuto trovare un’ampia adesione per due ordini di motivi.
1) Per la partecipazione vi era la necessità di alcuni adempimenti di bilancio e di programmazione che, in ragione del periodo dell’anno in cui è stato emesso l’avviso, erano di difficile realizzazione. In particolare, per poter aderire all’iniziativa sarebbe stato necessario adottare apposite variazioni di bilancio che (in relazione alle somme a carico dell’Ente) non sono più consentite dopo il 30 novembre  e fino all’approvazione del bilancio di previsione dell’anno successivo, oltre che apportare modifiche al Piano del Fabbisogno del Personale, difficilmente adottabili in assenza delle richiamate variazioni di bilancio.
2) L’importo del contributo economico previsto si configurava come non particolarmente significativo, atteso che, a fronte di un onere complessivo annuale a carico ente di 26.178,38 euro per una singola stabilizzazione nel profilo professionale B1, prevedeva un contributo una tantum di soli  12.000,00 euro.
“Permanendo tuttavia la sensibilità dei comuni campani verso la problematica – scrive il presidente Tuccillo – e considerando che il termine di approvazione del bilancio di previsione 2018-2020 è attualmente fissato nel 31 marzo, ritengo di segnalare l’opportunità di valutare una riapertura dei termini dell’avviso, da accompagnare con un deciso rafforzamento dell’entità economica dei contributi previsti per singola stabilizzazione, il tutto onde consentire ai Comuni una più significativa e convinta adesione. Certo della positiva valutazione di quanto sopra, confermo che Anci Campania rimane disponibile per ogni approfondimento e per ogni forma di collaborazione per il miglio esito delle iniziative da intraprendere”.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31