Regolazione rifiuti: On line la Piattaforma ARERA per l’inserimento dei PEF 2020

Regolazione rifiuti: On line la Piattaforma ARERA per l’inserimento dei PEF 2020

Con un comunicato del 6 luglio 2020, ARERA informa che a partire dal 3 luglio u.s. è stata resa disponibile la piattaforma per la trasmissione degli atti, dei dati e della documentazione elencati all’art. 6 della deliberazione 443/2019/R/rif ed in particolare

1) il Piano Economico Finanziario relativo all’anno 2020, con riferimento al singolo Ambito tariffario, o schema di cui all’Appendice 1 del MTR, come eventualmente integrata dalle disposizioni di cui alla deliberazione 238/2020/R/RIF;
2) la Relazione di accompagnamento predisposta secondo lo schema fornito nell’Appendice 2 del MTR
3) la/e dichiarazione/i di veridicità del gestore predisposta/e secondo lo schema di cui all’Appendice 3 del MTR;
4) la delibera di approvazione del PEF e dei corrispettivi tariffari relativi a ciascun Ambito tariffario per l’anno 2020.

I soggetti tenuti alla trasmissione dei dati sono gli Enti territorialmente competenti ovvero, l’Ente di governo dell’Ambito, laddove costituito ed operativo, o, in caso contrario, il Comune o la Regione, o la Provincia autonoma. Per poter accedere alla piattaforma è necessaria l’iscrizione all’Anagrafica Operatori, come specificato nella Guida alla compilazione per la raccolta dati pubblicata da ARERA, che riporta le istruzioni per la compilazione delle maschere e della modulistica e per la trasmissione della documentazione richiesta.

L’inserimento dei dati e delle informazioni sulla piattaforma ARERA è possibile esclusivamente tramite la raccolta on line, non essendo ammissibili dati forniti su supporti differenti o modificati rispetto a quelli messi a disposizione nella sezione dedicata del portale dell’Autorità e deve essere effettuato entro 30 giorni dall’adozione delle pertinenti determinazioni ovvero dal termine stabilito dalla normativa statale di riferimento, ovvero il termine per l’approvazione del regolamento e delle tariffe Tari e tariffa corrispettiva, che per il 2020 è stata recentemente fissato al 30 settembre da un emendamento presentato al cd. Dl “Rilancio”, in corso di conversione in legge.

L’Autorità prevede che “tutti gli Enti territorialmente competenti che abbiano già trasmesso all’Autorità la predisposizione del piano economico-finanziario per l’anno 2020, potranno eventualmente integrarne il contenuto […] al fine di avvalersi della modalità di riconoscimento degli eventuali oneri aggiuntivi e degli scostamenti di costo connessi alla gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, nel rispetto delle misure per la copertura dei costi efficienti di esercizio e di investimento, disposte dall’Autorità con la deliberazione 238/2020/R/rif.”. Va sottolineato, in proposito, che la facoltatività di integrare il contenuto dei PEF 2020 già conclusi o in via di conclusione in base alla delibera n.443 e relativo allegato MTR, risponde ad una sollecitazione dell’ANCI effettuata in sede di consultazione del DCO n.189/2020, con cui si chiedeva all’Autorità di non pregiudicare l’operato degli enti che avessero concluso il percorso di implementazione della nuova regolazione nei PEF 2020 con l’obbligo di integrare nuovi elementi e di consentire il permanere di validità delle determinazioni già assunte secondo i criteri di cui al MTR.

Il sistema telematico di raccolta prevede la compilazione di maschere web nonché la possibilità del cosiddetto “caricamento massivo”, utilizzabile nel caso in cui sia necessario trasmettere i dati relativi ad un numero consistente di bacini tariffari. I dati relativi al PEF dell’Ambito tariffario (Appendice 1 del MTR) dovranno essere forniti esclusivamente attraverso la compilazione dell’apposita modulistica scaricabile all’interno del portale (PEF.xls).

Infine, ARERA istituisce un numero verde (800 707 337) per informazioni e supporto di tipo tecnico. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30. In alternativa è possibile utilizzare l’indirizzo di posta elettronica: . Eventuali richieste di chiarimento e/o segnalazioni di malfunzionamento del sistema on line di raccolta attraverso canali diversi da quelli indicati e/o senza i riferimenti richiesti non saranno prese in considerazione dall’Autorità.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31