Piste ciclabili, ecco il decreto del Mit che finanzia la Campania con 13 milioni

Piste ciclabili, ecco il decreto del Mit che finanzia la Campania con 13 milioni

A giorni la Corte dei Conti firmerà il decreto (LEGGI E SCARICA) che stanzia 137,2 milioni di euro da destinare alla progettazione e realizzazione di ciclovie urbane, ciclostazioni e di altri interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina.La ripartizione prevede l’assegnazione di 51,4 milioni per il 2020 e 85,8 milioni per il 2021.
Alla Campania toccano 13.247.089 euro, 4.965.514  euro nel 2020 e 8.281.575 euro nel 2021. 
Il provvedimento attribuisce le risorse ai Comuni e alle Città Metropolitane in base alla popolazione residente. I fondi spettano alle Città Metropolitane, ai Comuni capoluogo di Città Metropolitana, Provincia o Regione, e ai Comuni con popolazione residente superiore a 50mila abitanti. Un secondo criterio è riferito alla premialità acquisita da tutti quegli Enti che hanno già adottato o approvato un PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). Nella definizione delle risorse si è inoltre considerato il principio di riequilibrio territoriale in favore delle Regioni del Mezzogiorno. Ecco in Campania chi otterrà gli stanziamenti.

I TEMPI DI REALIZZAZIONE – Gli enti locali beneficiari delle risorse provvedono alla realizzazione degli interventi entro ventidue mesi dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.Entro due mesi dalla realizzazione degli interventi, e comunque non oltre ventiquattro mesi dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale, gli enti beneficiari dei finanziamenti provvedono ad inviare alla Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi ed il trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti la rendicontazione relativa all’intervento finanziato. La mancata ultimazione dell’intervento finanziato entro il termine di 22 mesi ovvero il mancato adempimento da parte dell’ente locale degli obblighi di rendicontazione  determina la revoca del finanziamento.

MODALITA’ DI EROGAZIONE – Entro quindici giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale, ciascuno degli enti beneficati provvede a richiedere alla Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l’assegnazione delle risorse conl’indicazione del relativo conto di tesoreria sul quale procedere al versamento. 2. Entro dieci giorni dalla ricezione della domanda, la Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti provvede al trasferimento, a titolo di anticipazione, di un importo pari al 50 per cento del contributo concesso.
Ai fini dell’erogazione dell’importo residuo, l’ente locale provvede a trasmettere alla Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico
locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti la seguente documentazione:
a) descrizione dell’intero programma di interventi attivato a seguito del finanziamento, con descrizione sintetica dei singoli interventi, quali, a titolo esemplificativo,
indicazione della localizzazione della pista ciclabile, estensione in metri lineari, costo di realizzazione comprensivo del costo di progettazione, costo di gestione delle procedure e similari, del loro stato di realizzazione e del cronoprogramma previsto per il loro completamento nonché con indicazione del relativo Codice Unico di Progetto, di seguito CUP;
b) attestazione dell’ente beneficiario circa il rispetto della normativa vigente in materia di affidamento ed esecuzione delle opere;
c) attestazione dell’ente beneficiario di aver provveduto direttamente o tramite il soggetto attuatore agli adempimenti;
d) assunzione da parte dell’ente beneficiario dell’obbligo di garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’intervento finanziato per un periodo non inferiore a cinque anni;
e) documentazione attestante il pagamento dei costi relativi a ciascun intervento sino alla concorrenza complessiva di un importo pari al 40 per cento del contributo
assegnato.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031