Mille sindaci “scortano” Liliana Segre nella marcia contro l’odio – Le foto

Mille sindaci “scortano” Liliana Segre nella marcia contro l’odio – Le foto

«Siamo qui per parlare di amore e lasciamo l’odio agli anonimi della tastiera». Liliana Segre viene interrotta da un lunghissimo applauso nel discorso sul palco in piazza della Scala alla marcia dei sindaci a Milano, «L’odio non ha futuro».

«In questi ultimi anni quando parlo alle scuole parlo a braccio ma stasera non volevo dimenticare niente e nessuno, ringrazio il sindaco di Milano Beppe Sala, quello di Pesaro Matteo Ricci, il presidente dell’Anci Antonio Decaro e i mille sindaci che hanno risposto all’appello. Sono qui con le fasce tricolori a rappresentare non un partito, ma un sentimento civico condiviso da più amministrazioni in un’alleanza trasversale». Tra loro tanti, tantissimi i primi cittadini provenienti della Campania. Con orgoglio e l’emozione di far parte di una storia che resterà a lungo nell’epopea di Anci.

Tutti con la fascia tricolore portano uno striscione con la scritta: «L’odio non ha futuro», che ha ispirato la manifestazione, in seguito agli insulti ricevuti dalla senatrice a vita. Sono partiti alle 17.45 da piazza Mercanti, hanno attraversato la Galleria per arrivare in piazza della Scala. Sala si era augurato di riempire la piazza. E così è stato. Tanti gli striscioni e i cori. I più comuni: «Siamo la scorta di Liliana Segre» e «l’odio non ha futuro».

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930