Mercatini settimanali, le Associazioni: per i controlli usiamo i nostri steward

Mercatini settimanali, le Associazioni: per i controlli usiamo i nostri steward

Intervento del “Coordinamento delle Associazioni del Commercio su Aree pubbliche Regione Campania” che chiedono ai Sindaci di ripensare, a certe condizioni, le decisioni assunte in virtù, ammettono, di una “giusta preoccupazione” da parte loro.
In questa direzione, il Coordinamento – che si propone come voce unitaria per parlare presso le istituzioni nazionali e regionali – propone un elenco di regole di comportamento delle aree mercatali, inviato a Regione, Anci Campania e singoli Comuni, con l’obiettivo di evitare “le chiusure delle nostre attività”.

Cosa propongono le associazioni? Fissano nel volantino che si può leggere sopra regole stringenti da seguire nelle aree mercatali ai fini del contenimento del virus.
Il primo punto è il rispetto, per ogni singolo commerciante, dell’area assegnata in modo da lasciare il maggiore spazio per il passaggio degli avventori. Oltre alle norme igieniche da osservare (il decalogo diffuso dal Ministero della Salute) e alle cautele e protezioni da aggiungere nell’esposizione di prodotti alimentari, soprattutto di ortofrutta, il Coordinamento affronta il punto più delicato: quello dei controlli per evitare che i mercati settimanali siano affollati e che la distanza interpersonale sia inferiore a un metro. “Il rispetto della sicurezza e delle norme restano in capo alla Polizia Municipale, ma nei comuni dove questo non è possibile, gli uomini della Protezione civile. In mancanza di disponibilità di entrambi verranno, a spese degli operatori possono essere utilizzati degli steward. La trasgressione di queste norme comporterà la sospensione dell’attività mercatale”.

 

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31