L’Atlante dei beni confiscati in Campania. Tuccillo:
più fondi ai Comuni

L’Atlante dei beni confiscati in Campania. Tuccillo: </br>più fondi ai Comuni

Il volume a cura di Antonio Esposito

IL PROGETTO – Meno del 18% dei terreni confiscati è effettivamente riutilizzato. È uno dei dati che emerge dalla ricerca-azione RuSH/Rural Social Hub sul riutilizzo e mancato riutilizzo dei terreni confiscati e sulle realtà di agricoltura sociale in Campania. Il progetto, realizzato da “Nco/Nuova cooperazione organizzata” e promosso e sostenuto dall’Istituto di studi politici “S. Pio V” e della “Fondazione con il sud”, ha permesso di definire un quadro sistemico di dati ed esperienze inerenti terreni confiscati e agricoltura sociale in Campania, confluite nel Primo Atlante dedicato a queste tematiche, edito da Rubbettino. Una mappatura analitica (realizzata dai ricercatori Tonino Pellegrino, Pasquale Gaudino e  Paola Perretta coordinati da Antonio Esposito) con la quale si prova a sistematizzare, a partire dalla localizzazione geografica (provinciale e comunale), un racconto esaustivo di questi due universi, fornendo un’analisi non solo quantitativa ma anche qualitativa (quindi narrativa), per raccontare l’operatività, le potenzialità e le difficoltà di ciascuna delle esperienze incontrate.  Il testo è arricchito da preziosi contributi (tra gli altri di Don Luigi Ciotti, Tina Cioffo e Valerio Taglione, Filippo Ianniello, Yvan Sagnett, Angelo Righetti, Giovanni Allucci, Francesca Giarè, Italo Santangelo, Giuliano Ciano, Ilaria Signoriello) e da un corpus di interviste a sindaci e amministratori pubblici, tra cui il Presidente dell’Anci Campania, Tuccillo. Nell’ambito del progetto RuSH è anche nato il primo hub dedicato allo sviluppo dei temi connessi ai patrimoni sottratti ai clan e all’agricoltura sociale, sul bene confiscato “Alberto Varone” a Maiano di Sessa Aurunca.

I NUMERI – La ricerca, analizzando i dati disponibili fino a dicembre 2017, restituisce, soprattutto per i terreni confiscati, un quadro con forti criticità: degli oltre 1200 terreni sottratti ai clan della camorra, meno del 18% viene effettivamente riutilizzato, oltre l’82% sono invece abbandonati o coltivati abusivamente da terzi senza titolo. D’altro canto, oltre il 60% di questi beni non era stato ancora destinato agli enti locali e risultava ancora in gestione da parte dell’Agenzia (seppure questo dato sembra essere destinato a ridursi grazie all’utilizzo della conferenza telematica di servizi). Anche tra i terreni già destinati agli enti locali, comunque, risultano effettivamente riutilizzati meno della metà, il 48%, a causa di diversi e concomitanti ragioni: la mancanza di risorse economiche, lo stato in cui versano, la presenza di quote indivise, le difficoltà burocratico amministrative, l’ubicazione dei terreni posti in zone impervie e difficilmente raggiungibili o nelle vicinanze di aree utilizzate per la gestione dei rifiuti.

TUCCILLO: COMUNI SOLI  «In Italia si vogliono fare le leggi buone e belle, ma sempre senza soldi – sottolinea il Presidente dell’Anci Campania, Domenico Tuccillo agli autori –  Spesso si scrivono le cose migliori, che fanno colpo e destano ammirazione e approvazione nell’opinione pubblica, ma poi tutto finisce lì. La Legge manca, nella pratica, di qualsiasi effettività. È una peculiarità del nostro Paese: molta retorica, molte chiacchiere, annunci, poi sono i sindaci a doversene occupare. Certamente il sindaco è chiamato a occuparsi della fase operativa e realizzativa, ma è l’Amministrazione centrale che deve rendere disponibili i mezzi per farlo. Lo Stato ha fatto una bella legge sui beni confiscati, ma poi ha lasciato i problemi solo sulle spalle dei Comuni. È una cosa insopportabile lo scaricare addosso ai sindaci tutta una serie di responsabilità sul piano amministrativo, finanziario e sul piano penale, senza 346 al contempo creare, non dico le condizioni ideali, ma almeno quelle minime per realizzare questo servizio alla comunità. Un bene confiscato non riutilizzato è un segnale pessimo che viene dato alla collettività».

Per contatti e informazioni sull’Atlante info@ruralsocial.it

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930