Ministro Bussetti: stanziati 114 milioni per certificati antincendio nelle scuole

Ministro Bussetti: stanziati 114 milioni per certificati antincendio nelle scuole

“Abbiamo stanziato 114 milioni per avviare le certificazioni per la prevenzione degli incendi. Stiamo producendo fatti concreti e ci siamo impegnati a rivederci presto”.
Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti al termine della riunione nella sede nazionale dell’Anci, sull’edilizia scolastica. “Della commissione che abbiamo costituito presso il nostro ministero- ha aggiunto Bussetti- faranno parte anche alcuni rappresentanti dell’Anci. I 114 milioni sono solo l’inizio. Il fabbisogno è molto superiore. Per le certificazioni siamo in contatto anche con il ministero dell’Interno con cui c’è un’ottima intesa. Questi fondi coprono al momento 2.260 interventi”.
Infine un accenno al progetto Asi che attraverso il satellite avrà il compito di monitorare la situazione inerente gli edifici scolastici: “Il progetto è pronto- ha concluso il ministro- Dobbiamo diffondere i dati, i tempi sono brevi: massimo qualche settimana ma proprio per esagerare”.

LA POSIZIONE ANCI – “Abbiamo fatto una richiesta affinché il ruolo dei Comuni nell’edilizia scolastica venga considerato, perché sono gli ultimi responsabili della filiera nel campo dei sistemi educativi e hanno responsabilità enormi. Non si può trascurare l’istanza che arriva dai territori nel momento in cui si dispongono i finanziamenti e si decidono le modalità della loro erogazione”. Così la presidente della commissione Scuola dell’Anci, Cristina Giachi, al termine dell’incontro con il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, nella sede dell’Associazione dei Comuni a Roma. “Abbiamo fatto presente al ministro- ha aggiunto- che ci sono ritardi non soltanto sull’entità delle somme ma anche sulle disposizioni delle procedure. Siamo in ritardo con gli atti. Decreti attesi nel 2018 sono ancora nei cassetti delle segreterie del ministeri e i Comuni non possono procedere con gli investimenti. Sono poi i Comuni che devono fronteggiare le associazioni delle vittime dei crolli scolastici, sempre loro hanno di fronte le famiglie degli utenti delle scuole e devono provvedere agli investimenti con i tempi di una burocrazia ancora lenta e molto vigilata, come quella italiana”.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930