Eboli legge: la città diventa un centro di cultura grazie ai libri e alla lettura

Eboli legge: la città diventa un centro di cultura grazie ai libri e alla lettura

“Eboli Legge”: si chiama così il progetto di promozione della lettura sul territorio cittadino, messo a punto dall’amministrazione comunale per il 2018. Nella conferenza stampa di presentazione, nel corso della quale sono stati illustrati il programma e gli obiettivi dell’ iniziativa, sono intervenuti Maria Vita Della Monica, giornalista, ideatrice e coordinatrice del progetto, l’ assessore alle Politiche dell’ Istruzione, Angela Lamonica e il sindaco Massimo Cariello.
Il progetto “Eboli Legge” si pone in continuità con le azioni messe in campo dall’amministrazione comunale negli anni scorsi, grazie alle quali il Comune di Eboli ha raggiunto importanti traguardi e riconoscimenti a livello nazionale. Dal 2017, infatti, Eboli è stata decretata “Città che Legge” ed inserita nell’elenco della città italiane che, secondo ‘Il Centro per il libro e la lettura’ e l’Anci, garantiscono ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura.
La lettura quale strumento fondamentale di crescita della comunità, non elitario o esclusivo ma popolare e condiviso; il libro come “bene comune di consumo” di cui fruire anche al di fuori dei suoi contesti naturali. Sono queste le premesse da cui prende avvio “Eboli Legge”, con presentazioni, incontri e reading, per un percorso di lettura dalle tappe inusuali che toccherà non solo contesti istituzionali, come la biblioteca comunale, le librerie e le scuole della città, ma anche posti dove si svolge quotidianamente la vita della comunità come il supermercato, la palestra, il ristorante ed altri. Una scelta, questa, fatta per rimarcare in maniera quasi provocatoria, anche da un punto di vista fisico oltre che concettuale, l’ importanza della pratica della lettura, da diffondere presso un pubblico sempre più eterogeneo per target, età, ed interessi.
La partenza del progetto Eboli Legge prelude ad un importante appuntamento per la Città di Eboli che, il prossimo 9 marzo, sarà a Milano in occasione “Tempo di Libri”, la prima convention nazionale della “Città che legge”: il nuovo progetto del Centro per il libro e la lettura che mira a creare una logica collaborativa di rete, in grado di sostenere la lettura a livello territoriale e di riprogettare gli spazi urbani, proprio attraverso i libri e la lettura.

*tratto da Cronache di Salerno

editore
EDITOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30