Comuni in dissesto o in predissesto: Anci e Upi scrivono al Governo

Comuni in dissesto o in predissesto: Anci e Upi scrivono al Governo

Una lettera a firma congiunta del Segretario Generale ANCI, Veronica Nicotra, e del Direttore Generale UPI, Piero Antonelli, è stata indirizzata ai Sottosegretari del Ministero dell’Interno, Stefano Candiani e Carlo Sibilia,  per affrontare la sentitissima, soprattutto in Campania, questione dei Comuni e delle Province in condizione di dissesto o riequilibrio soggetti ai controlli sulla compatibilità finanziaria delle assunzioni di personale da parte della Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti locali.
Il numero di Comuni e Province in squilibrio finanziario, scrivono Nicotra e Antonelli, è in continuo aumento: attualmente sono più di 300 le amministrazioni in Italia che hanno avviato procedure di riequilibrio pluriennale o dichiarazione dello stato di dissesto (una ventina in Campania).
Un aspetto fondamentale in questa fase, che si sta trasformando in emergenza, riguarda il picco di cessazioni dal servizio che sarà raggiunto entro il prossimo triennio e la scarsa attrattività degli Enti in riequilibrio, che favorisce flussi di mobilità verso altri Comuni e Province.
A fronte della convergenza di questi fattori, in molti casi si determina l’impossibilità di assumere anche il personale “infungibile”, come, a titolo esemplificativo, il responsabile dei servizi finanziari,  o il responsabile dell’ufficio tecnico. Per le ragioni riportate è improcrastinabile, scrivono Nicotra e Antonelli,  l’individuazione di soluzioni concrete ed urgenti.
LA LETTERA INVIATA AI SOTTOSEGRETARI

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031