Assunzioni, la sindaca Francese: perché quelle norme vanno revocate

Assunzioni, la sindaca Francese: perché quelle norme vanno revocate

La posizione assunta dal CNEL in merito alla nuova normativa disciplinante le assunzioni negli Enti Locali, dà pienamente ragione alle posizioni che sin dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni ha espresso il Comune di Battipaglia che si è fatto carico di rappresentare gli evidenti limiti sia in sede di ANCI che di Lega delle Autonomie!
1) la nuova normativa parte dall’evidente, clamoroso errore di ritenere tutti i comuni appartenenti ad una stessa fascia demografica,siano omogenei sotto l’aspetto delle necessita’ organizzative e di risorse umane, dimenticando che questi elementi cambiano a seconda delle dimensioni territoriali, della vocazione economica, della presenza o meno di flussi turistici, della presenza o meno di frazioni e case sparse!
2) Il nuovo meccanismo finisce per continuare a penalizzare gli enti locali, anche se ” virtuosi”, dopo anni di blocco delle assunzioni legato agli impegni finanziari internazionali del nostro paese nei quali si e’ stati costretti a rispettare draconiane imposizioni di percentuali assunzionali!
Mi voglio augurare che la spinta dei Comuni, delle associazioni degli stessi, dall’ANCI , all’UPI, alla Lega delle Autonomie, cui si aggiunge oggi anche la netta posizione del CNEL, possa indurre il Governo prima ed il Parlamento dopo, a revocare la normativa sulle assunzioni entrata in vigore il 20 aprile scorso.

Cecilia Francese
Sindaca di Battipaglia

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930