Anci-Conai, ci sono 2,5 milioni nel 2018 per la differenziata con i rifiuti da imballaggio. A chi bisogna inviare la domanda

anci-conaiL'accordo quadro Anci-Conai 2014-2019 metterà in campo 2,5 milioni di euro di fondi per finanziare progetti nel corso del 2018. L' obiettivo è promuovere e incentivare lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio sia in termini quantitativi che qualitativi, con particolare riguardo alle aree in ritardo.

Possono presentare proposte i comuni, le unioni di comuni, altre forme associative stabili tra comuni, finalizzate alla gestione dei rifiuti, le imprese affidatarie del servizio di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati, gli enti di governo del servizio rifiuti. Sono finanziabili progetti territoriali, volti al miglioramento del sistema di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati al fine di aumentare la quantità e la qualità dei rifiuti da imballaggio intercettati attraverso la raccolta differenziata. Tali progetti possono riguardare il miglioramento dei sistemi di raccolta stradale, l'avvio o l' estensione di sistemi di raccolta porta a porta.
Sono inoltre finanziabili progetti sperimentali, intesi come quei progetti che intendono sperimentare l'efficacia di una soluzione innovativa, applicata alla raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio e ad identificare eventuali problematiche legate alla sua implementazione. I progetti possono essere finanziati fino al 100% della spesa ammissibile, ad eccezione delle azioni di comunicazione, che richiedono un cofinanziamento del 50%. Le domande potranno essere presentate fino all' esaurimento del budget disponibile all' indirizzo Pec progettianciconai@conai.legalmail.it.

    Ascolta questo testo
    Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon