Anci-Poste, decalogo per i Piccoli Comuni. Tuccillo: ora bisogna continuare

Anci-Poste, decalogo per i Piccoli Comuni. Tuccillo: ora bisogna continuare

Nell’incontro organizzato da Poste Italiane a Roma il 26 novembre 2018 presso il Centro Convegni “La Nuvola di Fuksas”, è stato presentato dall’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, un significativo “Decalogo di impegni” di Poste Italiane verso i Comuni ed in particolare verso quelli di piccola dimensione. Con tale decalogo Poste Italiane intende non solo adeguarsi alle indicazioni contenute nella  legge Realacci sui piccoli Comuni, ma recepisce chiaramente anche specifiche richieste portate avanti da ANCI in tre anni intensi di confronto (a partire dalla problematica della chiusura degli uffici postali nei piccoli Comuni).

I punti qualificanti del Decalogo  sono i seguenti:
1)Nessuna chiusura degli uffici postali nei piccoli Comuni;
2)Ufficio centrale dedicato a supporto dei piccoli Comuni;
3)Nuovi Atm con servizi di postamat (laddove non ci sono);
4)Portalettere a domicilio e collaborazione con i tabaccai per farli diventare ‘punti’ Poste;
5)Wi-fi gratuito negli uffici postali dei piccoli Comuni;
6)Servizio di tesoreria per i piccoli Comuni in partnership con Cdp;
7)Potenziamento dei servizi di videosorveglianza nelle aree limitrofe agli uffici postali e integrate con le altre pubbliche;
8)Abbattimento delle barriere architettoniche;
9)Progetti immobiliari di solidarietà sociale;
10)Rafforzamento del servizio di Poste nei Comuni turistici.

“E’ con soddisfazione che accogliamo il decalogo di impegni di Poste Italiane nei confronti dei piccoli Comuni, frutto di un positivo e serio lavoro svolto in questi mesi da Anci e da Anci Campania con appositi incontri nella nostra sede – dice il presidente di Anci Campania Domenico Tuccillo -. Vigileremo ora affinché questi impegni siano puntualmente assolti. La tutela dei Piccoli Comuni della Campania è molto importante per noi perché essi costituiscono l’ossatura della nostra regione e la battaglia a tutela di quelle comunità riguarda e coinvolge tutti noi. Il Decalogo di Poste Italiane viene incontro ad alcune particolari e sentite esigenze degli amministratori dei piccoli Comuni, che da tempo sono alle prese con difficoltà specifiche, come l’esiguità di risorse e personale e lo spopolamento. Dobbiamo sempre più, e Anci Campania lo sta facendo con serietà e impegno, occuparci in modo concreto dei piccoli Comuni portando avanti politiche che combattano la piaga dell’esodo dai territori periferici. La legge Realacci è uno spiraglio per trattarli con una legislazione speciale, ma bisogna completare il percorso dotandola degli strumenti attuativi. Nei prossimi mesi lavoreremo per trovare, anche con la Regione Campania, nuove risorse per dotare i Piccoli Comuni di infrastrutture materiali e immateriali. Il Decalogo di Poste è un primo importante segnale, altri ne dovranno seguire”.

 

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

dd

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31